Aspra, sgomberata scuola per crollo controsoffitto.


E’ crollato parte di un controsoffitto nella scuola in via Cotogni ad Aspra, frazione di Bagheria.

crollo_scuola_aspra-535x300Il crollo è avvenuto nell’aula della vicepresidenza. In quel momento erano presenti nel locale un medico e due alunni che dovevano essere sottoposti ad uno screening. Non ci sono stati feriti.

Continua a leggere “Aspra, sgomberata scuola per crollo controsoffitto.”

Annunci

Fiducia al ddl la buona scuola al Senato


 Via libera dall’Aula del Senato alla fiducia sul ddl «La buona scuola». I voti favorevoli sono stati 159, quelli contrari 112. Tanto rumore per nulla. Il nuovo carrozzone al servizio dell’esecutivo, col preside sceriffo e potestà della scuola.
giannini-535x300

Tensione in Aula, con le opposizioni che hanno contestato il senatore a vita Giorgio Napolitano, che ha votato sì alla fiducia. Il provvedimento passa ora all’esame della Camera, dove arriverà il 7 luglio. Continua a leggere “Fiducia al ddl la buona scuola al Senato”

Scuola: dai cortei di insegnanti e studenti slogan contro Renzi e la sua riforma.


sciopero_catania-960x456“Durante questo autunno abbiamo  fortemente palesato il nostro dissenso contro la Buona Scuola in quanto riforma che va ancora una volta a tagliare radicalmente i fondi all’istruzione e a svilire e precarizzare  sia la didattica in generale che la funzione docente e il lavoro del personale che compone la scuola italiana – spiegano i manifestanti -. Noi studenti abbiamo deciso di partecipare  a questa giornata per dimostrare che non ci facciamo ingannare così facilmente dai giochi della casta politica, sebbene i volti cambino e si ringiovaniscano le mire allo smantellamento della scuola pubblica e l’attacco alle fasce meno abbienti rimangono. Dal canto nostro noi  lavoriamo quotidianamente nelle scuole e nelle università per far crescere quella stessa determinazione che ha caratterizzato le mobilitazioni studentesche e con questo spirito siamo scesi oggi in piazza volendo dare dunque  un reale contributo studentesco alla battaglia in difesa della scuola pubblica contro la legge di stabilità 2015″. Continua a leggere “Scuola: dai cortei di insegnanti e studenti slogan contro Renzi e la sua riforma.”

Scuola, anche a Catania e Palermo insegnanti e studenti in piazza contro la riforma


Il mondo della scuola scende in piazza per protestare contro la riforma messa in campo dal governo Renzi. Lo sciopero più massiccio di sempre. Sette i cortei in sette città : Roma, Milano, Bari, Aosta, Catania, Cagliari e Palermo i teatri della protesta contro la Buona scuola.

scuola corteo-673x505In piazza anche gli studenti, che hanno inaugurato la giornata di contestazione con un blitz notturno davanti al ministero dell’università e della ricerca (Miur). Alcuni giovani hanno esposto uno striscione davanti alla sede del ministero, in viale Trastevere a Roma, con la scritta ‘Vogliamo una scuola buona davvero’, inscenando un flash mob le cui immagini sono state poi caricate su YouTube. Continua a leggere “Scuola, anche a Catania e Palermo insegnanti e studenti in piazza contro la riforma”

Bagheria/Scuola Cirincione crollo calcinacci, bimba ferita.


crollo scuola Bagheria

La piccola è stata medicata al pronto soccorso, due punti sutura

Un bambina di sei anni è rimasta lievemente ferita alla testa per il crollo di calcinacci nella scuola elementare Cirincione, di Bagheria (Pa). La piccola è stata medicata al pronto soccorso dove le sono stati applicati due punti di sutura. Il cedimento di parti del soffitto è avvenuto in un’aula frequentata dagli alunni di una prima elementare

Scuola, Corte Ue condanna l’Italia: precari vanno assunti


scuola

Il regime di precarietà degli insegnanti in Italia non è legittimo: devono essere assunti. Lo stabilisce la Corte di giustizia Europea che punta il dito contro il nostro Paese dove la scuola conta 250mila docenti a tempo determinato.

La sentenza «La normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell’Unione. Il rinnovo illimitato di tali contratti per soddisfare esigenze permanenti e durevoli delle scuole statali non è giustificato». E’ quanto scrive la Corte di giustizia europea nella sua sentenza odierna. Continua a leggere “Scuola, Corte Ue condanna l’Italia: precari vanno assunti”

Palermo/Manifestazione studenti medi


Manifestazione studenti medi
”Basta politiche taglia-taglia
Stamattina a Palermo centinaia di studenti hanno manifestato in occasione della giornata internazionale dello studente. Una delegazione di studenti medi è stata ricevuta in Comune, nell’attesa di portare le proprie istanze, posizioni e rivendicazioni al sindaco e alla Giunta, dice una nota. ”Basta politiche scolastiche scriteriate e riforme taglia-taglia che hanno sortito tutt’altro che un risultato positivo”, dicono gli studenti.