Crocetta furioso dopo i roghi in Sicilia


I piromani sono come l’Isis: in questi tre anni abbiamo messo in campo strumenti eccezionali

rosario_crocetta2.JPG-535x300

«Ho convocato questa conferenza stampa per fare un’operazione verità. È chiaro che questi incendi hanno fatto un danno all’immagine della Sicilia, creando panico e terrore e compromettendo i flussi turistici. Trovo assurdo dire cosa si è fatto e cosa non si è fatto. Quest’anno il piano antincendio in Sicilia è partito il 15 giugno, come prevede la legge. Non abbiamo avuto ritardi». Così il governatore della Sicilia Rosario Crocetta in conferenza stampa, specificando anche che il personale dell’antincendio impiegato in questi giorni è stato di 7.500 persone. Continua a leggere “Crocetta furioso dopo i roghi in Sicilia”

Annunci

Sicilia/Regione:si va all’esercizio provvisorio


La soluzione dà più tempo per discutere la manovra ma dal punto di vista politico la decisione fa emergere tutti i problemi all’interno della maggioranza e soprattutto rischia di creare tensioni con Roma

ars_assemblea_regionale-535x300 (1)

Serve più tempo per approvare la Finanziaria: per questo motivo i presidenti dei gruppi parlamentari dell’Ars hanno stabilito che la Regione andrà all’esercizio provvisorio, anche se solo per due mesi. Questo significa che l’approvazione della manovra viene rinviata e la Regione dovrà gestire il bilancio in dodicesimi, cioè dividendo l’intero budget per dodici mesi. Continua a leggere “Sicilia/Regione:si va all’esercizio provvisorio”

Regione, la giunta approva il Bilancio, lunedì inizierà l’esame della Finanziaria


La giunta regionale ha approvato il bilancio di previsione per il 2016 e lunedì  è’ previsto l’esame della legge finanziaria.

alessandro-baccei-535x300-1421958175

La finanziaria contiene, oltre alle misure di rigore necessarie, una serie di interventi a favore dello sviluppo, per la coesione e l’inclusione sociale e il precariato. Continua a leggere “Regione, la giunta approva il Bilancio, lunedì inizierà l’esame della Finanziaria”

Sicilia, spreco fondi Ue per il turismo. Bruxelles blocca rimborsi


Le casse della Regione Sicilia dovranno trovare 70 milioni di euro per sopperire alla mancanza dei rimborsi che l’Unione europea ha deciso di tenersi per sé.

carretto siciliano

Il motivo è presto detto: da Bruxelles erano previsti dei finanziamenti per rilanciare il turismo nell’isola, ma c’è chi ha pensato di dividere il tesoretto europeo per dare lustro a manifestazioni che nulla hanno a che fare con il grande richiamo turistico a cui erano vincolate, limitandosi ad accontentare bacini elettoriali, per così dire, di competenza territoriale dei songoli promotori. Continua a leggere “Sicilia, spreco fondi Ue per il turismo. Bruxelles blocca rimborsi”

Regione/Baccei:“Nelle casse non ci sono più soldi”


Regione, c’è un nuovo allarme di Baccei: “Nelle casse non ci sono più soldi”

 alessandro-baccei-535x300-1421958175

«In cassa saranno rimasti due, forse tre euro…»: l’assessore Alessandro Baccei prova a sdrammatizzare ma quella che si è aperta è la più grave crisi di liquidità degli ultimi anni. Resa ancora più complicata dalla crisi di governo che ha come primo riflesso il congelamento del dialogo con Roma per gli aiuti finanziari. Continua a leggere “Regione/Baccei:“Nelle casse non ci sono più soldi””

Sicilia: il M5s ci riprova e annuncia mozione sfiducia a Crocetta.


E’ la terza in tre anni di legislatura

ars_assemblea_regionale-535x300

Mozione di sfiducia del M5s al governatore della Sicilia, Rosario Crocetta. E’ la terza in tre anni di legislatura, le prime due andate a vuoto con la maggioranza che in extremis riuscì a ricompattarsi di fronte allo spettro di elezioni anticipate. Adesso i pentastellati ci riprovano, approfittando del caos interno al Pd, sempre più spaccato tra renziani e area di sinistra, e col Crocetta quater, nato morto solo qualche giorno fa.

Per i deputati regionali M5s “tutti i limiti sono stati oltrepassati, siamo ben oltre la farsa da tempo”. “I fatti dicono che il Crocetta-quater è morto già in culla, soffocato da infinite polemiche e liti, alimentate dalla smisurata voglia di poltrone delle mille anime della squinternata e inconcludente maggioranza”, accusa M5s che ha indetto una conferenza stampa, martedì prossimo alle 11 a Palazzo dei Normanni, per spiegare i contenuti della sfiducia e “scrivere la parola fine al peggiore governo della storia della Sicilia”. Continua a leggere “Sicilia: il M5s ci riprova e annuncia mozione sfiducia a Crocetta.”

Il Crocetta quater si impantana sulla nomina Lantieri.


Circola  voce che le trattative tra il governo nazionale e la Sicilia sugli aiuti per chiudere il bilancio sono sospese fino a quanto la questione politica non sarà risolta. Crocetta sotto ricatto di Renzi e i siciliani ne piangono le conseguenze.

lantieri-535x300

La nomina di Luisa Lantieri come nuovo assessore alla Funzione pubblica rischia di creare una nuova, pesante crisi di governo. Il movimento Sicilia Futura, guidato da Totò Cardinale, aspirava a due posti in giunta secondo un accordo che sarebbe stato preso coi vertici nazionali del Pd. Continua a leggere “Il Crocetta quater si impantana sulla nomina Lantieri.”