Scipione l’africano incendia la Sicilia


Caldo record in Sicilia, colpa dell’anticiclone “Scipio”: temperature sopra i 40 gradi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si chiama Scipio l’anticiclone africano che ha avvolto la Sicilia nelle ultime ore con aria calda che sta arrivando direttamente dal deserto del Sahara. La Sicilia è la Regione più colpita in assoluto da quest’intensa ondata di calore. Basti pensare che la tempera minima registrata questa notte a Palermo è stata di 36 gradi, Trapani 31 e Ragusa 28.

La colonnina di mercurio ha toccato picchi superiori ai 45 gradi, addirittura arrivare a 47. Continua a leggere “Scipione l’africano incendia la Sicilia”

Annunci

Maltempo, ancora temporali al Sud: allerta gialla in Sicilia


La perturbazione in transito sul sud Italia manterrà, anche nella giornata di domani, condizioni di spiccata instabilità sulle regioni meridionali, specie sui settori ionici: lo rende noto la Protezione Civile, che ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteo avverse che integra ed estende quello diffuso ieri.

pioggia_maltempo-535x300

I fenomeni meteo, viene sottolineato, “impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare criticità idrogeologiche e idrauliche, con il persistere di precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Basilicata e Puglia, specie sui settori ionici”. Continua a leggere “Maltempo, ancora temporali al Sud: allerta gialla in Sicilia”

Sicilia/Fine d’anno con neve e disagi nei trasporti


Neve-Palermo-2-738x505

L’evento meteorologico dovrebbe toccare il suo momento clou nelle prime ore di stamattina. A rischio neve i centri cittadini di Palermo e Messina. Poi, da domani, la situazione andrà a normalizzarsi

Come annunciavano le previsioni, diverse zone della Sicilia si sono svegliate sotto una coltre di neve. Maltempo e disagi in tutta l’Isola, trasporti in tilt. A Palermo e in provincia è caduta a quote molto basse. Critica la situazione viaria. Chiusa l’autostrada Palermo-Catania tra gli svincoli di Buonfornello e Irosa. Disagi anche sulla statale 121 nella zona del bivio Manganaro a Lercara Friddi. Transito bloccato anche sulla statale Palermo Sciacca tra Giacalone e la zona di Piana degli Albanesi. Sul capoluogo soffia ora un gelido vento.

Pioggia, freddo e neve in Sicilia


Maltempo a PalermoProsegue in Sicilia l’ondata di maltempo che accompagnerà questo scorcio di fine anno. Le temperature sono in discesa e le pioggie, dicono gli esperti, saranno intense fino al 31 gennaio. A bassa quota è prevista anche la neve. Intanto a Palermo in queste ore si sono registrati disagi per gli automobilisti bloccati nelle strade allagate. Previsto un piano per i senza tetto. Anche i collegamenti marittimi non sono regolari.

Allerta temporali domani in Sicilia


nubifragio palermo

Protezione civile, criticità gialla per 24-26 ore sull’isola

Nuovo allerta meteo dal Dipartimento della Protezione Civile per domani, che per la Sicilia prevede criticità gialla per rischio idraulico e idrogeologico. Dalle prime ore di domani e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale eventi forti, con raffiche di burrasca, sud-orientali. Secondo le previsioni, i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento

METEO SICILIA: possibile ciclone in arrivo sulle coste siciliane


ciclone-sicilia-535x300La Protezione civile: possibile ciclone in arrivo sulle coste siciliane

Crollo all’ospedale di Caltanissetta

Un ciclone di tipo tropicale potrebbe abbattersi nel tardo pomeriggio sulle coste siciliane, anche se la traiettoria del fenomeno “non è esattamente prevedibile”. Il Dipartimento della Protezione Civile e la regione Sicilia stanno dunque attivando tutte le misure per ridurre i rischi, anche interrompendo le attività all’aperto. Continua a leggere “METEO SICILIA: possibile ciclone in arrivo sulle coste siciliane”

Caldo africano, la mappa delle temperature


Caldo africano, la mappa delle temperature

Previsioni precipitazioni 12.00-18.00

Tra oggi, mercoledì 24, e domani, giovedì 25, l’anticiclone Nord africano si propagherà a tutta la penisola ove insisterà fino al 2-3 agosto, anche se le giornate più roventi saranno quelle dal 27 al 31 luglio, con apice, per intensità ed estensione, il 29 e 30 luglio.
Ma ecco qui di seguito, giorno per giorno e fino al l’1 agosto, quanto e dove farà più caldo:
giovedì 25: 34-35 gradi su Puglia, Sardegna, Emilia, Trentino, Est Lombardia, Veneto tranne le coste;
venerdì 26: 34-35 gradi su zone interne del Centro, Emilia, Romagna, Sardegna, Trentino, Veneto tranne le coste, Est Lombardia, Puglia;
sabato 27: 36-37 gradi su Umbria, zone interne toscane; 34-35 gradi su Trentino, Veneto, Emilia, Romagna, Sardegna, interno di Lazio-Campania, Lombardia, Puglia;
Domenica 28: 37-38 gradi Trentino, Veronese, Vicentino, interno di Toscana-Romagna, Emilia, Est Lombardia; 35-36 gradi su Umbria, Interno Lazio, Puglia, Ovest Lombardia, resto del Veneto (tranne le coste);
Lunedì 29: 37-38 gradi su zone interne del Centro, Emilia, Romagna, Foggiano, Est Lombardia; 35-36 gradi su Trentino, Friuli, Veneto (tranne le coste), resto della Puglia, Sardegna, interno Campania, Ovest Lombardia, Basilicata;
Martedì 30: 36-37 gradi su zone interne del Centro, Emilia, Romagna, Sardegna, interno Campania; 34-35 gradi su Basilicata, Friuli, Venezia Giulia, interno Marche;
Mercoledì 31: 36-37 gradi su zone interne del Centro, interno Campania, Basilicata, Emilia, Romagna, Est Lombardia; 34-35 gradi su Sardegna, Trentino, Veneto (tranne le coste), Basilicata, Lombardia;
Giovedì 1 agosto: 36-37 su zone interne del Centro, Trentino, Veronese, Vicentino, Emilia, Romagna, Foggiano, Interno Campania; 34-35 su Puglia, Friuli, Venezia Giulia, Sardegna, est Lombardia, resto del Veneto;