Sicilia al voto, e arrivano gli stipendi per 20 mila precari.


20 mila precari degli enti locali, riceveranno gli stipendi. Ad ogni tornata elettorale si alimenta il parco buoi del consenso.

PRECARI-535x300Si avvicinano le elezioni amministrative in 51 Comuni in Sicilia e la Politica sblocca l’erogazione di 170 milioni ai Comuni per pagare gli stipendi dei 20 mila precari degli enti locali. E’ così che la politica in Sicilia alimenta il parco buoi del consenso.

Dopo la pubblicazione del  provvedimento in Gazzetta Ufficiale, probabilmente venerdì prossimo, i sindaci potranno richiedere all’assessorato Enti locali la quota di finanziamento destinata a ciascun Comune.

La Regione è pronta a erogare ai Comuni i circa 170 milioni necessari a pagare gli stipendi arretrati ai 20 mila precari siciliani.

Dopo la pubblicazione in GURS del provvedimento i Comuni potranno cominciare ad erogare i pagamenti degli stipendi arretrati, che in molti casi risalgono alla metà del 2014.

La notizia della firma della circolare è stata data dal Movimento Giovani Lavoratori, la sigla autonoma più rappresentativa. Il sindacato chiede adesso alle amministrazioni comunali di sbloccare nel più breve tempo possibile le procedure per la materiale erogazione degli stipendi.

A buon intenditor poche parole!

2 pensieri su “Sicilia al voto, e arrivano gli stipendi per 20 mila precari.

I commenti sono chiusi.