Palermo/Mafia/27 arresti per estorsioni,tra loro un consigliere comunale.


giuseppe-faraone-535x300-1423463861 (1)

Il consigliere comunale arrestato è Giuseppe Faraone, 69 anni, ex esponente del centrodestra ora passato alla lista del governatore Crocetta Il Megafono, accusato di concorso in tentata estorsione

Nel corso della notte il Nucleo Investigativo dei carabinieri, la squadra mobile ed il nucleo speciale di polizia valutaria di Palermo, hanno eseguito una vasta operazione antimafia che ha portato all’arresto di 27 persone, ritenute responsabili di associazione mafiosa, estorsioni e rapine.

 

Numerose le vittime che, superando “il muro dell’omertà”, hanno ammesso di essere state costrette a pagare “il pizzo”.

In cella, per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso anche un consigliere del comune di Palermo.

Il consigliere comunale arrestato è Giuseppe Faraone, 69 anni, ex esponente del centrodestra ora passato alla lista del governatore Crocetta Il Megafono, accusato di concorso in tentata estorsione: avrebbe chiesto soldi a un imprenditore per conto del boss di San Lorenzo Francesco D’Alessandro.

Giuseppe Faraone, ex deputato regionale e poi assessore provinciale, è stato esponente dell’Udc e si è candidato con la lista Amo Palermo al consiglio comunale prima di approdare al Megafono, risultando nel 2012 il primo dei non eletti al parlamento siciliano con 2.085 voti.

L’ordine di custodia cautelare nei suoi confronti è stato firmato dal gip Luigi Petrucci, su richiesta del procuratore aggiunto Vittorio Teresi e dei sostituti Francesco Del Bene, Amelia Luise, Annamaria Picozzi, Dario Scaletta e Roberto Tartaglia. 

A finire nel mirino degli estorsori anche l’impresa che lavorava per conto della Curia e che stava lavorando per la costruzione tra via Maqueda e discesa dei Giovenchi, a Palermo.

Un grosso appalto che fruttò alle casse dei boss 30 mila euro: 15 mila a Palermo e 15 mila a Bagheria come hanno raccontato i collaboratori di giustizia. Insieme ai due imprenditori della provincia sono ricostruite nell’inchiesta Apocalisse 2 altre 13 estorsioni ad altrettanti imprenditori che hanno collaborato con le forze dell’ordine.

Ecco l’elenco delle 27 persone arrestate a Palermo nel corso dell’operazione Apocalisse 2. Nel corso della notte agenti della polizia, militari della guardia di finanza e dei carabinieri hanno portato a termine una rilevante operazione considerata la prosecuzione dell’operazione ‘Apocalisse’ che già aveva portato, nel mese di giugno 2014, all’esecuzione di circa 100 arresti.

FARAONE GIUSEPPE, NATO A PALERMO IL 28 APRILE 1946, IVI RESIDENTE;

CATALANO DAVIDE, NATO A LOCRI (RC) IL 26 GENNAIO 1978, RESIDENTE A PALERMO;

VITALE GIOVANNI, NATO A PALERMO IL 29 AGOSTO 1969, IVI RESIDENTE;

FRICANO GIUSEPPE, NATO A PALERMO IL 6 GIUGNO 1967, IVI RESIDENTE;

SIRAGUSA LUIGI, NATO A PALERMO IL 12.09.1975, IVI RESIDENTE;

CONTINO DAVIDE, NATO A PALERMO IL  07 OTTOBRE 1988, IVI RESIDENTE;

LA BARBERA FRANCESCO, NATO A PALERMO IL 23 LUGLIO 1983, IVI RESIDENTE;

BIONDINO GIROLAMO, NATO A PALERMO IN DATA 08 SETTEMBRE 1948, IVI RESIDENTE;

CALVARUSO GIUSEPPE, NATO A PALERMO IL 31 DICEMBRE 1982, IVI RESIDENTE;

CIARAMITARO DOMENICO, NATO A PALERMO IL 15 GIUGNO 1974, IVI RESIDENTE;

DAVI’ GIUSEPPE FABIO, NATO A LIUESTAL(CH) IL 23 MAGGIO 1976, RESIDENTE A PALERMO;

D’URSO SALVATORE, NATO A PALERMO IL 30 LUGLIO 1974 IVI RESIDENTE;

GUERRERA SILVIO, NATO A PALERMO IL 08 OTTOBRE 1961, IVI RESIDENTE;

SARDISCO ROBERTO, NATO A PALERMO IL DATA 08 FEBBRAIO 1975, IVI RESIDENTE;

SERIO DOMENICO, NATO A PALERMO IL 20 GIUGNO 1976,  IVI RESIDENTE;

CONTINO TOMMASO,  NATO A PALERMO IL 25 DICEMBRE 1961, IVI RESIDENTE;

MENDOLA SALVATORE, NATO A PALERMO 25 FEBBRAIO 1952, IVI RESIDENTE;

FLAUTO LORENZO, NATO A PALERMO L’11 MARZO 1975, IVI RESIDENTE;

MATASSA AGOSTINO, NATO A PALERMO IL 10 AGOSTO 1958, IVI RESIDENTE;

MATASSA FILIPPO, NATO A PALERMO IL 15 SETTEMBRE 1949, IVI RESIDENTE;

PALAZZOTTO DOMENICO, NATO A PALERMO IL 26 OTTOBRE 1985, IVI RESIDENTE;

PALAZZOTTO GREGORIO, NATO A PALERMO IL 12 MARZO 1977, IVI RESIDENTE;

PIZZURRO EMILIO, NATO A PALERMO IL 26 AGOSTO 1958, IVI RESIDENTE;

SALERNO ANTONINO, NATO A PALERMO IL 17 NOVEMBRE 1985, IVI RESIDENTE;

CACCIATORE GIOVANNI, NATOA PALERMO IL 12 GENNAIO 1966, IVI RESIDENTE;

GERACI NICOLA, NATO A PALERMO IL 13 DICEMBRE 1975, IVI RESIDENTE;

VENTIMIGLIA CALOGERO, NATO A PALERMO IL  04 GENNAIO 1971, IVI RESIDENTE.