D’Alia presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali


GIANPIERO_D'ALIALa Sicilia ci guadagnerà o sarà definitivamente consegnata a Roma?

Gianpiero  D’Alia è stato eletto stamani alle 9 presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali. L’incarico assegnato a D’Alia, leader dell’Udc, avrà refluenze ovviamente anche sull’imminente confronto che si aprirà a Roma fra lo Stato e il governo regionale per il superamento della crisi economica.

La legge  e i regolamenti parlamentari hanno attribuito alla Commissione parlamentare per le questioni regionali numerose competenze di carattere consultivo, nei confronti  di Governo e Parlamento nelle materie di rilevanza regionale. Tre sono le funzioni della Commissione: consultiva, di controllo e di informazione.

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, commentando l’elezione a presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali di Gianpiero D’Alia, si dichiarato certo che da siciliano saprà valorizzare il ruolo delle Regioni per il futuro.

 Vedremo, in fase di riforma del Titolo V della Costituzione, come intende salvaguardare le prerogative dello Statuto Siciliano, che in molte parti non è stato onorato (proprio dai politici siciliani) e quindi da parte nostra non siamo certi che la scelta di D’Alia, quale presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali, sia quella giusta.

Saprà D’Alia capace di non continuare a svendere la specificità dello Statuto Siciliano, che in più occasioni si è cercato di stravolgere e in più parti, all’insaputa dei Siciliani e con la complicità dei politici siciliani, che in ogni occasione si sono distinti per essere schiavi di Roma e riducendo la nostra Regione in una colonia Romana, fra le più disastrate del contesto europeo?

Un pensiero su “D’Alia presidente della Commissione bicamerale per le questioni regionali

I commenti sono chiusi.