Forza Italia, Saverio Romano lancia le «primarie» pure nel Centrodestra


saverio-romano-spl

L’ex ministro Saverio Romano a Siracusa:  «Bisogna garantire più partecipazione e maggiore attenzione al territorio, Primarie e regole certe anche in provincia per formare la nuova classe dirigente del Centrodestra».

Non ha dubbi il gruppo di Forza Italia che fa riferimento all’ex ministro Saverio Romano. Ieri mattina in via Bixio un momento di confronto con la partecipazione del deputato nazionale, di rappresentanti di associazioni ed esponenti di altri partiti, da Fratelli d’Italia a «Italiani in movimento». L’incontro, promosso da Giuseppe Germano, della direzione nazionale dei giovani di Forza Italia, per chiarire la propria posizione sul ”futuro democratico e partecipato del partito nel territorio”.

«Da Siracusa parte un nuovo messaggio – spiega Germano – che un Centrodestra unito si può creare con un rinnovo vero della classe dirigente, un sistema democratico basato sulle primarie e un modo di concepire la politica come un gioco di squadra. Non è una sfida contro qualcuno, ma un problema di merito e di metodo. Se viene accettato un metodo democratico, e affrontati dei temi noi ci stiamo». Spazio quindi alle primarie ”perché non possiamo continuare con il metodo della mano sulla spalla così come siamo stati abituati anche a Siracusa – rileva – che il politico di turno incorona re o regina qualcuno. Se c’è un metodo chiaro e democratico per tutti noi ci siamo, se questo non c’è viene difficile costruire il Centrodestra”.