Palermo, allagamenti da via Messina Marine a Mondello. Disagi al Civico


corso-re-ruggero-palermo-535x300

Vigili del fuoco in azione in diverse strade di Palermo allagate dopo l’acquazzone che da alcune ore si è abbattuto sul capoluogo.

Squadre dei vigili del fuoco sono in azione in varie parti della città. Tenuti sotto osservazione i sottopassi di viale Regione Siciliana

I vigili del fuoco con le pompe idrovore sono già al lavoro in diverse vie e diversi magazzini allagati. Interventi in via Messina Marine, a Mondello e nella zona di Partanna Mondello e piazza Indipendenza. Decine e decine le telefonate alla sala operativa della caserma Caramanna da diverse zone della città.

A causa dell’intenso acquazzone che si è abbattuto su Palermo si è allagato l’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo realizzato da pochi giorni. I pazienti in ambulanza sono dirottati negli altri ospedale in attesa di cercare di rimediare al disservizio e prosciugare l’acqua che ristagna nel viale.

“L’acqua che non è defluita attraverso il sistema fognario del Comune è finita dentro il nuovo ingresso del Pronto Soccorso. Le griglie che erano state installate non hanno retto alla mole di acqua che è venuta giù da via Ughetti. Alla luce di quanto successo prenderemo nuovi accorgimenti. È chiaro che gli interventi devono essere eseguiti in sinergia con il Comune”. Lo dice Giovanni Migliore direttore generale dell’Azienda Civico di Palermo.

Sotto osservazione i sottopassi in viale Regione Siciliana che nel corso degli ultimi temporali si erano allagati bloccando la circolazione. Le previsioni meteo per le prossime ore in Sicilia annunciano nuove precipitazioni nell’Isola e mari molto mossi.