Bagheria dà un taglio al costo del personale


Bagheria, Municipio

Effettuata la ricognizione delle eccedenze, anche in rapporto al dissesto finanziario. Saranno esternalizzati i servizi a domanda individuale

Un’amministrazione snella ed efficiente, capace di risolvere i problemi con una razionalizzazione dei servizi. Lo prevede la ricognizione delle eccedenze di personale comunale approvata dalla giunta, così come prevede il decreto legislativo 165/2001 con cui le amministrazioni pubbliche hanno l’obbligo di effettuare annualmente le rilevazioni per categoria, area, qualifica e profilo professionale curando la distribuzione ottimale delle risorse umane ai fini di processi di mobilità e reclutamento di personale: un’operazione che consentirà al municipio di risparmiare un milione di euro all’anno.

«Questa è una manovra finanziaria epocale per la macchina comunale, con la quale taglieremo la spesa corrente relativa al personale di circa un milione di euro – conferma il sindaco Patrizio Cinque -. È il primo dei tanti passi che ci porteranno fuori dal dissesto. Tengo a precisare che nessun dipendente perderà il posto di lavoro, ma ad essi oggi viene data la possibilità di svolgere altri servizi che ci consentiranno di evitare le esternalizzazioni e quindi di risparmiare».