La disoccupazione risale al 12,6% e riavvicina il massimo storico


economia

A luglio il tasso di disoccupazione si è attestato al 12,6%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto a giugno e di 0,5 punti nei dodici mesi, e torna ai livelli di maggio, vicina al massimo storico di 12,7%.

A luglio il tasso di disoccupazione si è attestato al 12,6%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto a giugno e di 0,5 punti nei dodici mesi, e torna ai livelli di maggio, vicina al massimo storico di 12,7%. Lo comunica Istat. Secondo i dati provvisori, a luglio gli occupati sono 22,360 milioni (-0,2% rispetto al mese precedente) e dello 0,3% su base annua (-71mila).

Il tasso di occupazione è al 55,6%, in calo di 0,1 punti percentuali sia su mese sia su anno. I disoccupati sono 3 milioni 220mila, in aumento del 2,2% rispetto a giungo (+69mila) e del 4,6% su anno (+143mila). Il tasso di disoccupazione giovanile (età 15-24enni) scende al 42,9%, 0,8 punti percentuali in meno rispetto al mese precedente ma in aumento di 2,9 punti su base annua. I disoccupati tra i 15-24enni sono 705mila.