Stato-Mafia: in aula telefonate Mancino


STATO-MAFIA: PROCESSO RINVIATO AL 31 MAGGIO
Ascoltate le intercettazioni, ex ministro chiede di parlare
E’ dedicata tutta all’ascolto in aula delle intercettazioni delle conversazioni del’ex ministro Nicola Mancino l’udienza di oggi del processo sulla trattativa Stato-mafia. L’ex presidente del Senato è accusato, nel dibattimento, di falsa testimonianza. La prima conversazione “trasmessa” è quella tra Mancino e l’ex consulente giuridico del Colle Loris Ambrosio. L’ex ministro è presente in aula e al termine dell’ascolto farà dichiarazioni spontanee.