Formazione, protesta a Palermo: centinaia di lavoratori in piazza


protesta dipendenti formazione a PalermoChiedono a governo pagamento stipendi arretrati

Centinaia di lavoratori degli enti di formazione professionale hanno protestato a Palermo. La manifestazione è stata organizzata dai sindacati. Chiedono al governo regionale il pagamento degli stipendi arretrati (da 12 a 24 mesi), l’istituzione del fondo di garanzia previsto dalla legge regionale 10 del 2011, l’attivazione dei progetti del Ciapi per il reimpiego del personal. Sono circa 10 mila i dipendenti del settore in Sicilia da mesi senza paga.
La Formazione scende in piazza

Centinaia di lavoratori degli enti di formazione professionale stanno protestando a Piazza Indipendenza a Palermo. A piazza Indipendenza è in corso il sit in organizzato dai Cobas, mentre da piazza Marina si è mosso il corteo organizzato dai sindacati confederali che sfilerà lungo il Cassaro diretto alla sede della presidenza della Regione. Il traffico nel centro storico è in tilt.

formazione 2La manifestazione è stata organizzata dai sindacati di categoria Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola. Chiedono al governo regionale il pagamento degli stipendi arretrati (da 12 a 24 mesi), l’istituzione del fondo di garanzia previsto dalla legge regionale 10 del 2011, l’attivazione dei progetti del Ciapi per il reimpiego del personale, una riforma condivisa dei servizi per l’impiego e formazione professionale.

Sono circa 10 mila i dipendenti del settore in Sicilia da mesi senza paga e lavoro; secondo i sindacati con l’istituzione del fondo di garanzia si potrebbero pagare gli stipendi arretrati e per questo chiedono un incontro con gli esponenti del governo regionale e i capigruppo dell’Ars per individuare le modalità di attivazione e le risorse da destinare. Delegazioni di lavoratori sono attesi dalle altre province siciliane.