Bagheria/Elezioni/Alla fine il centro destra adotta un segugio alla ricerca della città perduta.


Labirinto un segugio alla ricerca della città perdutaAlla fine il centro destra adotta un segugio alla ricerca della città perduta.

Dopo tanto riserbo finalmente è uscito il nome del prossimo candidato a sindaco per il centro destra bagherese.In un comunicato stampa, diramato dai partiti  Forza ItaliaFratelli d’Italia-Alleanza NazionaleNuovo Centrodestra e U.D.C. si legge: “i cittadini di Bagheria sono chiamati a scegliere il loro sindaco, colui che dovrà creare le condizioni per una migliore qualità della vita in città, per rendere l’apparato comunale efficiente ed i servizi offerti coerenti alle aspettative dei cittadini e delle imprese. Lo scenario attuale e gli obiettivi da raggiungere non lasciano spazio ai soliti metodi nella scelta dei candidati né alle ambizioni di persone attratte dalle avventure e, pertanto, distinguendosi dai competitori, l’area dei moderati di Bagheria con Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Nuovo Centrodestra, U.D.C., propone al vaglio dei concittadini bagheresi la candidatura a sindaco di Nino Costa: uomo delle Istituzioni, che ha dimostrato di sapere egregiamente coniugare, nel suo agire, serietà e rigore con grande sensibilità e vicinanza alla gente, anche quando, al comando di strutture istituzionali complesse, svolgeva i suoi ruoli di alto e delicato profilo a servizio dello Stato e dei cittadini.

Ancora di più potrà fare con il pieno sostegno di tutti i concittadini che, al di là della loro appartenenza politica, lo vorranno alla guida della città.”

Sarà quindi Nino Costa, 63 anni, funzionario di polizia (è stato anche dirigente del commissariato di polizia di Bagheria), il candidato alla carica di Sindaco del centrodestra di Bagheria per le amministrative del 25 maggio 2014.

Faremo il punto sulle elezioni in un prossimo editoriale, non appena anche noi avremo le idee più chiare su questa partita giocata al buio da tutti i partiti, di cui non conosciamo i rappresentanti ufficiali, tantè che si incontra qualche candidato al consiglio, che ti chiede il voto ma non sa in che lista verrà collocato. Il labirinto politico in cui si è ficcata Bagheria, gli stessi non riescono a venirne a capo.E poi manca qualche giorno a Pasqua e qualche sorpresa ancora è lecito aspettarsela.