Sicilia/ Bagheria non è fra i Comuni siciliani che andranno alle urne il 25 maggio.


img01.jpg

Nell’elenco approvato dalla giunta regionale di governo in cui viene fissata la data del 25 maggio per il turno di elezioni amministrative non  comprende Bagheria.

L’assenza di Bagheria dal turno elettorale del 25 maggio prossimo potrebbe derivare dalla situazione finanziaria e contabile. La Corte dei conti lo scorso ottobre aveva sollecitato  il comune a dichiarare di dissesto.

Un altra possibile motivazione potrebbe essere legata alle indagini in corso sul cimitero che potrebbero aprire scenari nuovi e complessi per la nostra comunità.

Non improbabile anche la stessa richiesta sotterranea dei partiti, non pronti ed impreparati ad andare ad elezioni, date le lacerazioni ancora fresche fra i partiti e all’interno delle stesse compagini politiche, che ancora oggi hanno da recuperare credibilità e qualche possibilità di dialogo con i loro stessi elettori.

Le elezioni amministrative in 33 Comuni siciliani si svolgeranno nella stessa data di quelle Europee, il 25 maggio. Si voterà in un solo capoluogo, Caltanissetta.

Si voterà per i Consigli comunali di Salemi (Trapani) e Racalmuto (Agrigento), sciolti per infiltrazioni mafiose. In provincia di Agrigento si voterà anche a Naro, Cartabellotta e Sant’Elisabetta. In provincia di Caltanissetta a Mazzarino e San Cataldo. Saranno 5 i comuni in provincia di Catania in cui si rinnoverà l’amministrazione: Aci Castello, Acireale, Motta Sant’Anastasia, Ragalna e Zafferana Etnea. In provincia di Enna si voterà solo ad Aidone. Undici, invece, i comuni al voto nel messinese: Brolo, Condrò, Forza d’Agrò, Leni, Mandanici, Mistretta, Oliveri, Rometta, San Salvatore di Fitalia, Spadafora, Tortorici. In provincia di Palermo andranno alle urne gli abitanti di Bompietro, Cinisi, Monreale e Termini Imerese. Pachino e Portopalo sono invece i comuni siracusani in cui si voterà. Nel Trapanese, oltre a Salemi, al voto anche Mazara del Vallo e Salaparuta.