Vai al contenuto

Sicilia/Ars/Sul DDL salva imprese, Cracolici all’attacco


antonello cracolici Anche oggi la commissione Bilancio dell’Ars non si è riunita. Segnale che la Finanziaria bis non ha ancora una veste definitiva e che i tagli imposti dal governo nazionale (almeno 67 milioni, più un inasprimento del patto di stabilità) rischiano di dilatare ancora i tempi.
Crocetta dovrebbe portare all’incasso oggi almeno la legge sui pagamenti dei crediti alle imprese, che prevede l’attivazione di un prestito da un miliardo da rimborsare in 30 anni. Continua a leggere…

Cefop, la Regione verifica le procedure di vendita Caos formazione, enti pronti a licenziare


formazione_professionaleÈ protesta sull’avvio delle attività al Cerf, l’ente che ha rilevato il Cefop, il più grande ente di formazione professionale della Sicilia, ormai in liquidazione a 10 mila euro. Per poter avviare i corsi, però, la Regione deve certificare l’avvenuto passaggio di consegne, che consentirà al Cerf di ottenere circa 17 milioni di euro di finanziamenti. Continua a leggere…

Il governo vara il “bonus” e salva sanità e insegnanti


Confermati gli 80 euro in busta paga, taglio dell’Irap del 10%. Risparmi sugli stipendi dei manager, gli F35, sulla Rai, sulle Municipalizzate. Solo 5 auto blu per ogni ministero

Si è concluso il Consiglio dei ministri dedicato al “dl Bonus”. Dal governo arriva dunque il via libera al decreto che dovrebbe portare all’aumento in busta paga per il ceto medio. I “mitici” 80 euro in più in busta paga sono «una misura che non è una tantum, ma strutturale come è strutturale il processo del taglio della spesa», dice il premier, che aggiunge: «Riduciamo l’Irap del 10% attraverso misura strutturali».

Le novità :

- «Aboliamo le tariffe postali agevolate per la campagna elettorale dei partiti per i candidati». Così Matteo Renzi in conferenza stampa al termine del Cdm, sottolineando come su questa misura non tutti erano d’accordo. Si sono fidati di me e Padoan»

- «La Rai è chiamata a concorrere al risanamento con 150 milioni di euro,è autorizzata a vendere Rai Way e riorganizzare le sedi regionali ma deciderà lei che cosa fare. Certo è chiamata a concorrere».

- «Sono contento perchè smentiamo i gufi che hanno più volte auspicato che non ci fossero le coperture e perchè in generale si avvia un percorso di rioganizzazione dello stato». Così Matteo Renzi annunciando il decreto approvato in consiglio dei ministri.

- I ”mitici” 80 euro in più in busta paga sono «una misura che non è una tantum, ma strutturale come è strutturale il processo del taglio della spesa».

- «È da 4 giorni che non esco da Palazzo Chigi, mi hanno fotografato alla finestra…era l’ora d’aria», sottolinea il premier.

- Ci saranno «massimo 5 vetture a ministero» e le «forze di sicurezza tornano in strada». È uno dei tweet illustrati da Matteo Renzi che spiega: «i sottosegretari e i direttori generali vanno a piedi o in autobus. È la riduzione (di auto blu) più significativa della storia».

- Il testo del decreto «è in fase di coordinamento con i singoli ministri e sarà in Gazzetta credo all’inizio della prossima settimana. Questo ci consentirà didare i mitici 80 euro sin dal mese di maggio».

- «Abbiamo scelto anche modificando l’impostazione delle ultime ore di mantenere l’impostazione del 12 marzo, ha prevalso l’obbligo di mantenere l’impegno di dare 80 euro a 10 milioni di persone. La voce degli incapienti e partite Iva sarà inserita in provvedimenti nelle prossime settimane e mesi», spiega Renzi durante la conferenza stampa.

- «Tutte le spese degli enti locali e anche di quelli centrali online entro 60 giorni. La previsione di legge già c’era ma non era sanzionata. Ora se il singolo comune non mi dà tutti i dati, noi riduciamo i trasferimenti». Così Matteo Renzi in conferenza stampa al termine del Cdm illustrando il secondo tweet relativo al dl Irpef.

- Arriva la «norma Olivetti, che richiama il grande principio sacrosanto secondo cui in un’azienda nessuno può guadagnare 10 volte più dell’ultimo lavoratore». Così Renzi definisce il nuovo tetto di 240 mila euro “insormontabile” per tutti dirigenti pubblici, compreso il primo presidente della Corte Cassazione.
Soddisfazione del Ministro Lorenzin
«È una vittoria dei cittadini» twitta il ministro Beatrice Lorenzin, confermando quanto detto in precedenza dal premier Matteo Renzi: «Non ci sono tagli»

Continua a leggere…

Europee, in Sicilia: dieci le liste ammesse e tre in bilico. Tutti i candidati.


europee scheda elettoraleSono 10 le liste che parteciperanno alla competizione elettorale, tre non sono state ammesse :Comunisti, Verdi e Movimento Bunga Bunga, perchè non sono sottoscritte da almeno 30mila elettori : potranno fare ricorso in Cassazione entro 24 ore.

 

 

Continua a leggere…

Sicilia/Crocetta bis parte a cronometro. Faide nel PD e UDC.


Insomma, il Crocetta-bis si presenta in Parlamento con numeri inferiori a quelli della prima giunta, formata un anno e mezzo fa. Governatore propone patto a tempo

Sicilia: nasce Crocetta-bis, ecco nuova giunta Continua a leggere…

Filippica di Corradino Mineo: Rifare da zero il Pd in Sicilia


Corradino MineoAbbiamo incontrato questo documento su facebook e lo proponiamo alla lettura di tutti i simpatizzanti del PD siciliano ed oltre.

Corradino Mineo

Rifare da zero il Pd in Sicilia

Non so se Fausto Raciti si dimetterà da segretario regionale o se Matteo Renzi dirà a quattr’occhi al suo viceréFaraone “ma che cosa hai combinato?” Certo la lista con cui il Pd Siciliano va alle Continua a leggere…

Dell’Utri ricoverato in ospedale a Beirut


dell'utri 1

Marcello Dell’Utri ha lasciato la sede del Comando della polizia a Beirut, dove era detenuto da sabato,  ed e’ stato ricoverato presso l’ospedale Al Hayat. Lo ha detto  il suo avvocato libanese, Nasser Al Khalil.

Il ricovero e’ stato deciso solo per “ragioni umanitarie” che nulla hanno a che vedere con la procedura di estradizione richiesta dall’Italia, ha detto l’avvocato, aggiungendo che non vi sono novita’ sul piano giudiziario. “Che io sappia, la richiesta documentata di estradizione non e’ ancora arrivata dall’Italia”, ha detto il legale.

Il trasferimento in ospedale di Dell’Utri, che ha 73 anni e in passato è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici al cuore, è stato disposto dal procuratore generale presso la Corte di Cassazione, che segue il suo caso. L’alto magistrato, ha spiegato Al Khalil, ha preso la decisione sulla base di un referto stilato da un cardiologo che ha visitato Dell’Utri nel centro di detenzione e ha ritenuto necessario un monitoraggio continuo, anche se le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.738 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: