Vai al contenuto

Europee, in Sicilia: dieci le liste ammesse e tre in bilico. Tutti i candidati.


europee scheda elettoraleSono 10 le liste che parteciperanno alla competizione elettorale, tre non sono state ammesse :Comunisti, Verdi e Movimento Bunga Bunga, perchè non sono sottoscritte da almeno 30mila elettori : potranno fare ricorso in Cassazione entro 24 ore.

 

 

Continua a leggere…

Sicilia/Crocetta bis parte a cronometro. Faide nel PD e UDC.


Insomma, il Crocetta-bis si presenta in Parlamento con numeri inferiori a quelli della prima giunta, formata un anno e mezzo fa. Governatore propone patto a tempo

Sicilia: nasce Crocetta-bis, ecco nuova giunta Continua a leggere…

Filippica di Corradino Mineo: Rifare da zero il Pd in Sicilia


Corradino MineoAbbiamo incontrato questo documento su facebook e lo proponiamo alla lettura di tutti i simpatizzanti del PD siciliano ed oltre.

Corradino Mineo

Rifare da zero il Pd in Sicilia

Non so se Fausto Raciti si dimetterà da segretario regionale o se Matteo Renzi dirà a quattr’occhi al suo viceréFaraone “ma che cosa hai combinato?” Certo la lista con cui il Pd Siciliano va alle Continua a leggere…

Dell’Utri ricoverato in ospedale a Beirut


dell'utri 1

Marcello Dell’Utri ha lasciato la sede del Comando della polizia a Beirut, dove era detenuto da sabato,  ed e’ stato ricoverato presso l’ospedale Al Hayat. Lo ha detto  il suo avvocato libanese, Nasser Al Khalil.

Il ricovero e’ stato deciso solo per “ragioni umanitarie” che nulla hanno a che vedere con la procedura di estradizione richiesta dall’Italia, ha detto l’avvocato, aggiungendo che non vi sono novita’ sul piano giudiziario. “Che io sappia, la richiesta documentata di estradizione non e’ ancora arrivata dall’Italia”, ha detto il legale.

Il trasferimento in ospedale di Dell’Utri, che ha 73 anni e in passato è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici al cuore, è stato disposto dal procuratore generale presso la Corte di Cassazione, che segue il suo caso. L’alto magistrato, ha spiegato Al Khalil, ha preso la decisione sulla base di un referto stilato da un cardiologo che ha visitato Dell’Utri nel centro di detenzione e ha ritenuto necessario un monitoraggio continuo, anche se le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Sicilia/Giunta regionale/ Furnari subentra a Fiumefreddo dopo le polemiche del PD


Furnari accetta, neo assessore regionale. Subentra a Fiumefreddo dimessosi dopo polemiche create da Raciti del PD.

L'assessore regionale Giusi Furnari

Giusi Furnari è il nuovo assessore ai Beni culturali nella giunta siciliana di Rosario Crocetta. La docente di filosofia a Messina e animatrice del circolo Libertà e giustizia, ha appena accettato l’incarico. Subentra all’avvocato Antonio Fiumefreddo che si è dimesso. Furnari entra in quota Drs, lo stesso partito che aveva indicato l’avvocato Fiumefreddo. La squadra di Crocetta è di nuovo al completo. Il governatore la presenterà ufficialmente nel pomeriggio all’Assemblea siciliana.

Bagheria/Elezioni/Alla fine il centro destra adotta un segugio alla ricerca della città perduta.


Labirinto un segugio alla ricerca della città perdutaAlla fine il centro destra adotta un segugio alla ricerca della città perduta.

Dopo tanto riserbo finalmente è uscito il nome del prossimo candidato a sindaco per il centro destra bagherese.In un comunicato stampa, diramato dai partiti  Forza ItaliaFratelli d’Italia-Alleanza NazionaleNuovo Centrodestra e U.D.C. si legge: “i cittadini di Bagheria sono chiamati a scegliere il loro sindaco, colui che dovrà creare le condizioni per una migliore qualità della vita in città, per rendere l’apparato comunale efficiente ed i servizi offerti coerenti alle aspettative dei cittadini e delle imprese. Lo scenario attuale e gli obiettivi da raggiungere non lasciano spazio ai soliti metodi nella scelta dei candidati né alle ambizioni di persone attratte dalle avventure e, pertanto, distinguendosi dai competitori, l’area dei moderati di Bagheria con Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Nuovo Centrodestra, U.D.C., propone al vaglio dei concittadini bagheresi la candidatura a sindaco di Nino Costa: uomo delle Istituzioni, che ha dimostrato di sapere egregiamente coniugare, nel suo agire, serietà e rigore con grande sensibilità e vicinanza alla gente, anche quando, al comando di strutture istituzionali complesse, svolgeva i suoi ruoli di alto e delicato profilo a servizio dello Stato e dei cittadini.

Ancora di più potrà fare con il pieno sostegno di tutti i concittadini che, al di là della loro appartenenza politica, lo vorranno alla guida della città.”

Sarà quindi Nino Costa, 63 anni, funzionario di polizia (è stato anche dirigente del commissariato di polizia di Bagheria), il candidato alla carica di Sindaco del centrodestra di Bagheria per le amministrative del 25 maggio 2014.

Faremo il punto sulle elezioni in un prossimo editoriale, non appena anche noi avremo le idee più chiare su questa partita giocata al buio da tutti i partiti, di cui non conosciamo i rappresentanti ufficiali, tantè che si incontra qualche candidato al consiglio, che ti chiede il voto ma non sa in che lista verrà collocato. Il labirinto politico in cui si è ficcata Bagheria, gli stessi non riescono a venirne a capo.E poi manca qualche giorno a Pasqua e qualche sorpresa ancora è lecito aspettarsela.

NCD/Francesco Cascio è il nuovo coordinatore regionale del partito


Cascio Francesco NCDL’ex presidente dell’Assemblea regionale siciliana Francesco Cascio è il nuovo coordinatore del Ncd in Sicilia al posto del parlamentare nazionale Dore Misuraca. Continua a leggere…

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.720 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: